Alcuni mesi fa (febbraio 2014) ho lasciato il mio precedente posto di lavoro a Milano per imbarcarmi in una avventura che non esito a definire "picaresca" (o piratesca se il termine non vi è familiare).

Mi sono trasferito a Londra

Alla ricerca di nuove esperienze e con l'intenzione di conoscere nuovi mercati, mi sono trasferito a Londra con l'intenzione di diventare un consulente più "bravo" di quanto ero prima.

Finalmente dopo diversi mesi si è concretizzata la mia visione di aprire una mia azienda, che ho l'onore di presentare a chi segue il mio blog.

yottacom
quadrato

La genesi del nome

Non sono nuovo alla creazione di una azienda, anni fa ho creato una piccola software house in provincia di torino, da cui poi sono uscito per inseguire il mio sogno di fare il consulente di internet marketing.

Allora era stato necessario mettere assieme e d'accordo 5 persone, poi alla fine avevamo deciso di chiamarci come una corporazione malefica di un gioco di ruolo che il 51% degli azionisti giocava (Werewolf the Apocalypse per chi si chiedesse).

In questa occasione c'e' un unico socio, cioè io, quindi alla fine è stato solo necessario prendere a pugni me stesso... e cercare un nome ragionevolmente breve... che avesse il dominio libero e che non fosse già occupato su twitter o facebook.

Quest'ultimo aspetto social è stato particolarmente lungo e doloroso. Visto che la registrazione su twitter è una pratica comune per via dello spam che viene prodotto, c'e' stata una corsa alla registrazione di qualsiasi termine comune e meno comune.

Insomma per verificare manualmente tutto ci voleva un sacco di tempo e la maggior parte dei servizi online offriva caratteristiche limitate e di solito mono-social.

Ero abbastanza demoralizzato, finchè non ho trovato una estensione di scrapebox, che faceva esattamente questa funzione: gli dai un elenco di centinaia keyword e verifica se le properties social esistono già o meno... nel giro di pochi istanti.

Dopo aver provato a combinare parole di greco, latino, elfico, nanico, klingon non sono riuscito ad arrivare ad una definizione che suonasse in maniera decente in tutte le lingue  (mi è mancato l'indoeuropeo, perchè non ho trovato un dizionario decente).

Alla fine ho cercato termini che fossero informatici di uso comune e ho finito per scegliere il sistema metrico internazionale.

Yotta is the largest unit prefix in the International System of Units (SI), denoting a factor of 1024 or 1000000000000000000000000. It has the unit symbol Y. The prefix name is derived from the Greek οκτώ (októ), meaning eight, because it is equal to 10008. It was added to the SI in 1991.

In pratica è un "tera di terabytes" se vogliamo, quindi prima o poi diventerà di uso comunque... magari bastano poche centinaia di anni.

E il Com?

Visto che la mia attività principale riguarda il marketing ma anche la COMunicazione sui social media, era giocoforza inserirlo.

Inoltre se le cose dovessero andare bene potrei pensare di ingrandirmi e lavorare con altre persone... che mi sopportino.

C'e' già una yotta (non com) che però si occupa di infrastrutture, spero non sia un problema.

Infine il logo

La mia genialissima amica Eleonora Anzini, dopo avermi fatto una serie di domande aziendali a cui avevo problemi a rispondere  :D ha realizzato tre bozze di logo. Quello che mi è piaciuto di più è quello che vedete ovunque. Appena mi autorizza vi faccio vedere gli altri! :)

Se volete restare in contatto

facebook: http://www.facebook.com/yottacom

twitter: http://www.twitter.com/yottacom

Google plus: ancora non c'e', ma arriverà.

web: http://www.yottacom.co.uk