Come alcuni di voi sanno, oltre che gestire i siti di diversi clienti come consulente, ho anche una serie di siti che gestisco per conto mio (per esperimenti SEO e in alcuni casi per motivi monetari).

[caption id="attachment_536" align="alignleft" width="300" caption="Più o meno la mia faccia era questa oggi."][/caption]

Diversi di questi siti li monitoro con Raven Seo Tools, un eccellente strumento per chi fa SEO (di cui ho anche la maglietta), che ogni settimana mi fornisce un report automatico sull'andamento delle posizioni. Questi giorni, raven mi ha fornito QUESTA schermata e mi è venuto un mezzo coccolone.

[caption id="attachment_534" align="aligncenter" width="300" caption="Andamento posizionamenti tramite raven seo tools dal 13 dicembre. Ho nascosto keywords e url, ovviamente."][/caption]

Insomma, vedete tutte quelle frecce rosse ? Per chi fosse alle prime armi, sono un segnale negativo, un pò come essere circondati di Aliens ed essere armati solo di una pistola ad acqua.

In questi casi il SEO professionista analizza diverse ipotesi:

  • Ho creato del contenuto nascosto/duplicato e sono stato penalizzato ? Risposta: no, il sito è un tranquillissimo blog con molti contenuti, tutti originali (o tradotti manualmente da altre lingue).
  • Ho creato dei link di bassa qualità che sono stati eliminati ? ho perso qualche backlink "grosso" di quelli acquisiti in passato ? No ad entrambe le domande.
  • Qualcuno ha fatto dei backlink artificiali al mio sito, influenzando il posizionamento ? ipotesi remota, ma un rapido controllo di majesticSEO conferma che non ci sono link estranei.

A questo punto il SEO professionista si fa prendere dalla depressione e pensa di essere una SEO pippa, visto che non capisce come mai google abbia iniziato a far crollare questi posizionamenti.

Chiediamo udienza a google

In questi casi la procedura diagnostica è quella di entrare nei webmaster tool di google, e di esaminare con attenzione qualsiasi dato, anche perchè non è detto che google dica espressamente "Andrea, hai toppato in questo punto".

Per puro caso capito sulle pagine che danno errori di pagina non trovata (404).  Si tratta di articoli vecchi che non essendo più utili, ho "spubblicato": non è una procedura pulita (Bambini voi non fatelo a casa!) ma il SEO Cretinoide ogni tanto si distrae sui progetti propri. Pensado che questi errori potessero dare fastidio a google, ho provveduto a inserire delle redirezioni 301, tramite un apposito plugin di wordpress (redirection, una vera macchina da guerra).

E sempre per terminare il test, vado su una delle pagine che linkavano quella in errore, giusto per verificare se la redirezione funziona. E mi trovo di fronte ad una pagina zoppa che reca questo errore bloccante in php:

[caption id="attachment_535" align="aligncenter" width="456" caption="Il social plugin mi ha reso asociale a google"][/caption]

Questo errore bloccava tutto: essendo all'inizio del contenuto testuale della pagina, impediva la generazione del corpo dell'articolo e della sidebar!

Che è successo?

Alcuni mesi fa avevo inserito a mano nel tema di wordpress, un codice php che faceva apparire il pulsante di "facebook share". Mesi dopo lo avevo disattivato, preferendo il più semplice pulsante "Like" (un plugin differente).  Mi ero però scordato di togliere il codice php dal tema, generando quindi una serie di errori a ripetizione su svariati post e pagine che compongono il blog, praticamente eradicando gran parte dei contenuti.

Giustamente google si è vendicato, sparandomi in fronte, perchè dopotutto sono un SEO cretino.

Ora quanto saranno i tempi di ripresa ? A questa domanda non so rispondere, direi in base all'esperienza che nel giro di 2-3 settimane il blog potrebbe riacquistare gran parte della visibilità perduta e forse anche di più perchè nel frattempo ho anche attivato la CDN ed è molto più rapido di prima. Metterò comunque degli aggiornamenti se riesco.

Se ancora ci fossero dubbi che "Il contenuto è il RE", ecco un'altra prova!

Consigli per chi usa Wordpress

Non fate come il SEO cretino (che queste cose comunque le fa solo sui propri progetti, mentre sui clienti è molto più preciso, giurin giuretta!):

  • Backuppate periodicamente, almeno una volta alla settimana!
  • Quando togliete o aggiungete dei plugin, fate un giro sul sito a campione: home page, pagine di categoria, pagine di archivio, pagine singole, post singoli.
  • Verificate il sorgente (visualizza sorgente) della pagina prima e dopo, per essere sicuri che non ci siano dei conflitti tra i plugin o che il codice analytics non sia stato eradicato per qualche ragione.

28 Dicembre 2010- Penalità quasi recuperata!

Il recupero è più veloce del previsto, ci sono già notevoli guadagni nel giro di una settimana, segno che google è propenso a perdonare anche un idiota come me :)

Ecco la schermata!

[caption id="attachment_556" align="aligncenter" width="300" caption="La risalita è stata più veloce del previsto! "][/caption]