Date

Bentornati!

Sicuramente avrete visto il video in cui descrivevo l'esperimento in cui ho fatto una migrazione di un sito usando solo redirezioni javascript. Se non l'avete fatto, ve lo includo qua sotto.

Considerazioni post-video

Ho atteso alcuni giorni prima di scrivere questo articolo, per avere le idee chiare su cosa scrivere.

Il punto dell'esperimento

L'esperimento sembra dimostrare che Google è in grado di seguire le redizioni "atipiche" e ho voluto porre il focus su quelle javascript per un semplice motivo: Javascript è in una fase di espansione oramai da anni come linguaggio di sviluppo di siti e applicazioni web. Stack-overflow lo conferma nelle sue analisi.

linguaggi di sviluppo più richiesti del 2018 secondo stack overflow

In quanto utilizzatore di sistemi di content management "statici" mi sono posto la domanda:

"ma cosa succede quando una azienda che usa javascript cambia fornitore o decide di fare un restyling grafico? O se una pagina cambia nome? "

Queste casistiche comportanto una "migrazione" che generalmente viene gestita tramite una redirezione "interna" tramite un meccanismo di routing di un cms o tramite direttive al web server (per esempio il file .htaccess).

Secondo me le linee guida e i tools di analisi seo, dovrebbero iniziare a considerare questo tipo di redirezione come "normale" invece che marcarla come "problematica", perchè l'analisi dei posizionamenti ci dice Google la considera pari ad una redirezione di tipo 301.

E anche i SEO che usano linee guida standard vecchie di un decennio, dovrebbero modernizzarsi e allinearsi al comportamento del motore di ricerca.

NB : questo esperimento vale per Google, non per Bing, il quale invece ha ancora delle url di medium nell'indice! Insomma Bing ha problemi con javascript.

Ma quindi l'htaccess è da buttare alle ortiche?

No! se avete a disposizione un webserver che risponde alle richieste dei client, avete in dotazione un'arma potentissima.

Usare javascript per le redirezioni è un taboo che va smontato, ma non è privo di controindicazioni.

Pensiamo anche mantenimento del codice! Le redirezioni fatte in javascript vanno associate ad una "url" e sono pertinenti a quella "pagina". Se per caso uno sviluppatore novello decide di cancellare una pagina, il codice associato viene perso: se il crawler di Google prova a leggere il contenuto e la redirezione, otterrà uno status 404, almeno finchè qualcuno non si accorge del problema e decide di ripristinare pagina e redirezione.

Nel caso dell'htaccess tutte le decisioni prese sono concentrate in un unico punto e magari mettendo dei commenti nel file si capisce come, quando e chi ha deciso di implementarle.

Pensiamo poi alle wildcard che tramite l'htaccess consentono di fare un match di N-url e redirezionarle verso una o più destinazioni: insomma è un potenziale smisurato se ben impiegato.

È possibile fare qualcosa di simile nei framework javascript? Ammetto la mia ignoranza, quindi se qualcuno ha approfondimenti, si faccia avanti!

E quindi quando usare le redirezioni javascript?

  • Quando il sito/app non ha un web server
  • Quando non avete alternative
  • Sopratutto quando è difficile identificare un responsabile del web server.
  • O quando i tempi previsti sono lunghissimi per problematiche di burocrazia (vedi l'inizio del video!).
  • Quando dovete fare poche redirezioni strategiche

In ogni caso sono situazioni al limite ma in quanto specialisti SEO dovete essere in grado di trovare soluzioni alternative a problemi apparentemente insolubili.

Spunti di discussione ulteriore

  • So che react ha un modulo di routing, ma non ho idea delle caratteristiche, se qualcuno mi fornisce delle informazioni aggiuntive le posso integrare nel post. Idem per Vue.js o Angular ovviamente.
  • Fate sempre i vostri test per verificare quello che leggete! Nonostante io monitori il sito di test (https://bretelle-uomo.it) non è detto che abbia non fatto degli errori di concetto.
  • Produttori di tool seo: potete contattarmi in privato per avere accesso alla search console se volete analizzare i dati e posso anche rispondere a domande precise, possibilmente via email, perchè in chat la vedo dura :) .

IMPORTANTE RIBADIRLO: non vale per tutti!

Enrico Altavilla su Linkedin mi ha ricordato che mentre Google mastica javascript abbastanza bene, per gli altri motori di ricerca non è così:

  • Bing vi darà problemi (come già accennato)
  • Anche Yandex non è così avanzato!
  • Non ho dati su Yahoo o Naver (Corea del Sud).

Quindi se siete in contesto dove questi motori hanno la predominanza di quote di mercato, fate attenzione all'uso del javascript!