Date

Come saprete da altre fonti (social sopratutto), con l'inizio di luglio sono tornato stabile (credo) a Milano, perchè sono stato assunto come Seo Manager in una startup chiamata Prontopro.

Per quelli del mio settore è un portale che funziona da interfaccia tra professionisti di vario genere e clienti finali, come il famoso Thumbtack in America (che è balzato alla cronaca per la penalizzazione)

Perchè sei tornato?

Ottima domanda, ci sono stati una serie di fattori che mi hanno indotto a ritornare in Italia e nello specifico a Milano.

  • Cominciava pesarmi la solitudine. E' bello girare per il mondo, ma dopo un pò facevo fatica a "bastarmi da solo".
  • I lavori che mi venivano commissionati erano molto simili. Per uno come me che cerca costantemente di migliorare, era una grossa limitazione.
  • Volevo una nuova sfida che (per la ragione espressa nel punto precedente) mi permettesse di imparare cose nuove e di crescere.

Ma non è una follia iniziare in luglio?

Magari lo è per altri tipi di azienda, questa startup è in pieno lancio e sta già lavorando con ritmi che definire forsennati significa essere molto conservativi.

Ogni giorno si comincia alle 9-9.30 e si va avanti fino alle 21 (anche se ogni tanto ci sono delle eccezioni).

Onore al merito a Marco e Silvia, i fondatori, che hanno messo assieme un team di persone giovani e volenterose, che credono davvero nell'idea. Io ovviamente sono il più vecchio e decrepito.

E la caldazza ?

Si cerca di sopravvivere, infatti al momento uso Airbnb per trovare delle sistemazioni dove dormire: è più caro che avere una stanza in affitto normale, ma almeno posso fare un filtro per l'aria condizionata e prendere posti (come ora) dove l'A/C c'e', ma in compenso internet in casa fa schifo. E vabbè.

Qual'e' la sfida più grossa?

Mettere online un portale con decine di migliaia di pagine senza dimenticare la SEO per strada.

E senza fare gli errori di Thumbtack.

Magari introducendo un poco di originalità tutta italiana.

Stay Tuned!